Intossicazione da alimenti

L’intossicazione da alimenti è caratterizzata da stati morbosi ad andamento acuto conseguenti all’ingestione di sostanze tossiche contenute nei cibi. Tipici agenti tossici alimentari sono alcune tossine batteriche elaborate da vari microrganismi patogeni, i quali trovano favorevoli condizioni di sviluppo in terreni alimentari (carni, uova, pesci, latte, marmellate, creme dolciarie, salse, gelati, verdure conservate, ecc.). Il termine “tossinfezioni alimentari” riferito ai … Continua a leggere

Alimentazione e aumento della popolazione

Il problema della reperibilità degli alimenti è attualmente valutato con crescente attenzione negli ambienti economici, politici e sanitari a causa del progressivo aumento della popolazione mondiale, per l’inquinamento dell’aria e delle acque e per la difficoltà di creare nuove aree coltivabili. Sono attivamente studiati i possibili sistemi per migliorare la produzione agricola e il patrimonio zootecnico, per arricchire le colture … Continua a leggere

Igiene nella manipolazione delle sostanze alimentari

I problemi inerenti alla manipolazione delle sostanze alimentari si riferiscono sia al rispetto delle norme di carattere generale (pulizia degli ambienti e delle persone), sia alla necessità di impedire che microrganismi o parassiti dannosi per l’uomo invadano gli alimenti per i quali hanno particolare affinità. Sotto questo aspetto è di grande importanza diffondere la conoscenza delle malattie trasmissibili attraverso gli … Continua a leggere

La cottura dei cibi

La cottura è una pratica antichissima attuata per migliorare il gusto dei cibi, per sterilizzarli, per uccidere eventuali parassiti, per rendere i cibi talora più digeribili e per distruggere alcune sostanze tossiche eventualmente presenti. La cottura provoca la coagulazione delle sostanze proteiche le quali, pur divenendo meno digeribili, risultano maggiormente appetibili e quindi più attive nella stimolazione delle attività secretorie … Continua a leggere

Tecniche di conservazione alimentare

I metodi per la conservazione degli alimenti sono molteplici e la loro scelta dipende sia dal tipo di alimento sia da fattori ambientali, economici, igienici e psicologici. Comuni sistemi di conservazione sono: la disidratazione (carni, peci, leguni disseccati), la salatura, l’affumicamento, l’aggiunta di zucchero in concentrazioni incompatibili con la sopravvivenza dei microrganismi, il frazionamento, cioè l’utilizzazione delle frazioni meno labili … Continua a leggere

La conservazione degli alimenti

Per quanto concerne l’utilizzazione degli alimenti e i meccanismi con cui avviene la loro assimilazione, è necessario sottolineare l’importanza dell’igiene alimentare e di alcune tipiche manipolazioni (conservazione, cottura) tendenti a migliorare oppure a proteggere le proprietà peculiari degli alimenti. Il problema della conservazione delle sostanze alimentari è di grande importanza per ragioni economiche, geografiche, politiche, climatiche, per l’incremento demografico e … Continua a leggere

Alimentarsi è una necessità sempre meno piacevole

E’ evidente che alimentarsi è un’esigenza funzionale alla nostra stessa esistenza in vita, però, a volte, sarebbe anche utile riflettere su come soddisfiamo tale necessità. Proprio ieri, l’UNESCO, ha inserito nell’elenco dei patrimoni dell’umanità da tutelare, la Dieta Mediterranea, gran bella notizia, ma come si può tutelare concretamente? L’Italia, importa tantissimi prodotti agroalimentari, che poi vanno a ad imbadire le … Continua a leggere

Sostanze inorganiche introdotte con gli alimenti

Le sostanze inorganiche introdotte con gli alimenti vengono utilizzate dall’organismo, sia come materiali plastici (calcio, fosforo, ferro, zolfo, magnesio), sia nella veste di catalizzatori enzimatici (fosforo, calcio, manganese, rame, cobalto, iodio, zinco, ferro). Nel loro complesso le sostanze inorganiche introdotte con la dieta, contribuiscono alla regolazione dell’equilibrio acido-base e della pressione osmotica nei fluidi organici. Il rispetto di diete alimentari … Continua a leggere

I Carboidrati

Le unità elementari dei carboidrati introdotti con gli alimenti sono il glucosio, il fruttosio e il galattosio, composti a 6 atomi di carbonio nei quali gli zuccheri più complessi vengono scissi prima di essere utilizzati dall’organismo. I glicidi di maggiore importanza e più diffusi sono il glucosio (frutta, miele, verdure), il fruttosio (frutta), il galattosio, che al contrario dei precedenti … Continua a leggere

I grassi alimentari

Nei grassi alimentari è presente il glicerolo esterificato prevalentemente dagli acidi oleico, stearico, palmitico e butirrico. Molto spesso gli ossidrili alcolici sono legati ad acidi di differente natura (grassi misti); la varietà di combinazioni possibili spiega l’alto numero di grassi alimentari e la relativa variabilità di sapori, di consistenza e di potere nutritivo. Accanto ai grassi propriamente detti, negli alimenti … Continua a leggere